h lavo

  • <p>Ogni persona ha un suo proprio colore</p>
  • <p>una tonalità la cui luce trapela appena appena</p>
  • <p>lungo i contorni del corpo.</p>

“Ogni persona ha un suo proprio colore, una tonalità la cui luce trapela appena appena lungo i contorni del corpo. Una specie di alone. Come nelle figure viste in controluce”.

Haruki Murakami

I Decori della Ceramica Francesco De Maio vengono realizzati a mano, prima della cottura, con lo smalto “Bianco Vietri” ottenuto con la sabbia bianca di Tropea ed una speciale miscela di minerali.

Le antiche tecniche di decorazione

Decorazione a mano libera

La decorazione viene effettuata esclusivamente a mano, pezzo per pezzo. E’ la tecnica più preziosa e complessa. Nei decori si riconosce la mano esperta dei maestri decoratori della Ceramica Francesco De Maio. I decoratori, con un pennello dalla sottile punta in piuma d’oca, definiscono i contorni del disegno, i cosiddetti “filetti”, già impostato con una polvere di carbone, sui quali poi si eseguono i decori. Il tutto ancora oggi viene rigorosamente realizzato a mano libera sullo “Smalto Bianco Vietri” ancora crudo.

decomano lav

Stampa a mano

Una mascherina di carta speciale, avente la sagoma del disegno da eseguire, viene poggiata sulle piastrelle, pezzo per pezzo, così che il decoratore può distribuire il colore con un pennello, cosiddetta campitura.

stampamano lav

Serigrafia a mano

Si differenzia dalla più antica stampa a mano in quanto al posto della mascherina viene poggiato, su ogni singola piastrella, un telaio con uno schermo di seta così da ottenere una maggiore uniformità e compattezza della superficie colorata, rendendo il decoro più preciso.

serig lav

Pennellato a mano

È la tecnica di decorazione tipica della ceramica vietrese per produrre i fondi tinta unita. Si realizza mediante il passaggio di un largo pennello che lascia striature di colore irregolari, cosiddetta pennellata.

pennellato lav

Spugnato a mano

Questo particolare fondo tinta unita si differenzia per la sua colorazione diafana ottenuta con una vera spugna di mare che, imbevuta di colore, viene tamponata ripetutamente sulle piastrelle, pezzo per pezzo.

spugnato lav